Per ricevere aggiornamenti e promozioni sulle birre ceche inserite qui nome ed email:

Produzione della birra artigianale

produzione birra artigianale
Acqua purissima e bassa fermentazione in vasca aperta. Oggi come un tempo…..

Tutto ha inizio nella malteria. E’ in questa parte del birrificio che si produce il malto necessario alla fabbricazione della birra. Tale processo avviene grazie alla germinazione dell’orzo che, essiccandosi, produce il malto che è il costituente primo della birra.  Per ottenere l’indicazione di provenienza geografica “Birra Ceca” solo i migliori cereali possono essere utilizzati per la maltificazione.

 Il processo produttivo del malto è diviso nelle seguenti fasi: essicazione, puliture e stoccaggio.
Durante la fase di maltificazione, la germinazione dei chicchi d’orzo provoca lo sviluppo di un particolare sistema enzimatico. La germogliazione è interrotta durante la fase di sviluppo di 7-9 radichette tramite il processo di essicazione del granello. Quando il malto è pronto, inizia il processo di cottura che comincia con la macerazione. La quantità e la tipologia del malto, formano la cosiddetta “miscela” che è diversa per i diversi tipi di birra che si intende produrre. La miscela di malto viene mescolata con l’acqua all’interno di due tini ad una temperatura di circa 37°.
A questa fase, segue l’ammostatura che si svolge all’interno di speciali caldaie e ha lo scopo di ottenere l’estratto di mosto che sarà trasferito al tino di filtrazione e alla fase di decantazione. Dopo la filtrazione del secondo mosto, buona parte del composto rimane in un strato di solidi sospesi che vengono separati dal mosto con l’aggiunta di acqua calda.

 birra ceca bassa fermentazioneFase finale del processo di produzione della birra è il luppolamento detto anche procedimento tecnologico "České pivo" (birra ceca). L’intero processo di bollitura dura circa 12 ore ed il prodotto finale è il mosto di luppolo caldo. 

Il processo di fermentazione del mosto avviene nella sala di fermentazione che è divisa in due aree: il dipartimento dei serbatoi cilindro-conici (CCT) e il dipartimento delle vasche aperte in acciaio. Lo scopo di questo processo è quello di avviare la fermentazione attraverso l’azione del lievito e ottenere il tenore alcolico corretto. Per fare ciò si usano lieviti a bassa fermentazione ed una temperature compresa tra i 5 e i 9 gradi.

 Ora la birra è pronta per essere travasata in tini chiusi all’interno della cantina di maturazione ad una temperatura compresa tra 1 e 2 gradi e ad una sovrapressione di 0,6-1 bar.

 Il tempo di maturazione dipende dal tipo di birra. La lager necessita di un minimo di 30 giorni, mentre le Special hanno bisogno di  almeno 70 giorni.

 La perizia impiegata in tutti questi processi produttivi, la millenaria esperienza dei mastri birrai e l’utilizzo delle migliori materie prime portano infine alle vere birre ceche, unanimemente riconosciute come le migliori Pilsner del mondo.